Kyoto, Osaka ed Il Monte Koya

Osaka in una notte

Dotonbori: E’ una zona piena di vita, amata dai giovani e così ricca di ristoranti che non si fa certo fatica a trovare da mangiare, sicuramente mecca della cultura culinaria di Osaka, chiamata “Kuidaore”, che significa “mangia fino a cadere”, frase che descrive bene l’amore dei suoi abitanti per il buon cibo. Una volta era conosciuta come il distretto dei teatri, oggi è naturalmente turistica ma la passeggiata tra negozi con insegne colorate al neon e cartelloni pubblicitari che animano questa zona è suggestiva sopratutto al tramonto. A pranzo si può magiare qualche pallina di  Takoyaki, le polpette di polpo cotte con una veloce rotazione delle bacchette, il granchio piccante o seduti ad un sushi bar. A cena ci si può fermare in uno dei ristoranti suoi piani alti o andare sul sicuro da Sushi Zanmai la catena giapponese. Di certo è una zona molto caotica a qualsiasi ora.

 

Noi stiamo stati un giorno quindi abbiamo potuto vedere solo il Castello di Osaka e passeggiare ai piedi dell’Umeda Sky Building che era vicino all’hotel.


 

Monte Koya in una notte

Il biglietto per il Monte Koya da Nankai Railway Station comprende tutti gli spostamenti fino al tempio. Treno, funivia e bus (la fermata sarà quella di fronte al vostro tempio)

Il check-in ad aprile è dalle 14:00-17:00 pm e non vi accettano dopo visto che la cena è servita alle 17:30 ed il tempio si svuota da tutti i monaci.

I ristoranti seguivano un po’ gli orari dei templi quindi se non avete la cena compresa nel vostro ryokan considerate che potrebbero chiudere intorno alle 18. Noi abbiamo mangiato sushi e soba in uno dei ristoranti della via principale e poi provato dolcetti vari nelle innumerevoli pasticcerie.

L’unica cosa che si può fare sul monte è passeggiare, attraversare tutto il cimitero contemplando le tombe ed i templi. Fermarsi per un tè e restare in silenzio quando si incontrano i monaci intenti a pregare.


Kyoto in due Giorni

Luoghi da vedere presto di mattina: Bamboo Forest & Fushimi Inari per evitare il caldo e la troppa affluenza.

La foresta di Bamboo si trova in un quartiere pieno di ristoranti e negozi di souvenir l’unica cosa che non potete perdervi è un caffe da %Arabica Cafe di fronte al Togetsukyo Bridge e mangiare la Taiyaki, il dolce giapponese a forma di pesce e ripieno di crema al matcha.

% Arabica Kyoto Arashiyama è il più stiloso chiosco di caffe di tutto il Giappone che serve anche il latte giapponese.

Se volete restare a pranzo affacciati sulla diga abbiamo visto diversi ristoranti.


Ristoranti a Kyoto:

Cercate di prenotare una cena kaiseki, mangiare a pranzo street food vicino al Fushimi Inari oppure nel mercato Nishiki in centro. (Nel mercato ci sono anche ristoranti.. Di sushi naturalmente)

Una cena intorno alla “Shinbashi-Dori Walk ” ha sempre il suo fascino e ci sono un infinità di ristoranti di buon livello tra cui Itoh by NOBY  per mangiare il Kobe senza rimpianti! il menu costa sui 120 € ma la carne e la vista sul canale interno li valgono tutti.Noi avevamo anche i ciliegi in fiore.

Ci hanno consigliato anche altri ristoranti che non abbiamo alla fine provato, molti ristoranti hanno il menu fisso.

御料理はやし Hayashi Wednesday closed Adress Demachi Yanagi

瓢亭Hyou-Tei Morning cuisine is nice

石勢 Ishise Adress Fushimi -momoyama station 17:00〜 Tuesday closed

Altre cose da fare/vedere:

Seguire la cerimonia del tè in uno dei locali di Gion dove potrete intravedere le Geishe, entrate quindi nelle numerose porte di legno anche sopore scoprire cosa troverete all’interno. Tra giardini nascosti e fontane ricordatevi che dovrete comunque levarvi le scarpe. Passeggiate intorno ai templi

Vedere il Kinkaku-ji, il padiglione d’oro non potete tornare senza una foto sotto la pagoda ricoperta di lamina d’oro che lo contraddistingue. Prendete il treno e poi un taxi controllando gli orari perché chiude presto. (I numerosi ammiratori discutono su quale sia la stagione migliore e l’ora del giorno più adatto per godere di questo matrimonio ideale tra arte e natura. Un monaco zen risponderebbe: quando l’occhio dell’osservatore sarà pronto a cogliere la bellezza, ecco il momento perfetto.)

Vicino al Tempio Kitano-Tenmangu Shrine solitamente ogni 25 del mese ci sta un pittoresco e storico mercato dove poter trovare delle porcellane ed altri oggetti tipici da riportare in patria.

La pagoda Tōji si trova in punto molto caratteristico di Kyoto.

Alla stazione ci sta un famoso sushi bar a pochi euro a piattino Sushi Musashi Jr Kyotoasuteirodote buon rapporto qualità prezzo.


Santuario di Yasaka e il tempio di Kodaiji.

Antico tempio Kiyomizu, Tempio Buddhista con il padiglione di legno più lungo al mondo

KiyomizuDera :L’acqua della fonte è ritenuta miracolosa. Patrimonio dell’Unesco e tra i possibili monumenti da inserire tra le Nuove Sette Meraviglie del Mondo

Il parco Maruyama Koen

 

 

Ps: mi raccomando non scambiate le turiste giapponesi con il kimono in geishe..


 

Kyoto-Nara 45 min JR Nara Line

Parco Nara-Koen, abitato da circa 1200 cervi che qui vivono indisturbati

Todai-j (duddhista) Tempio con statua in bronzo di 13 metri, tesoro Nazionale circondato di cervi. Kasuga Jinja (shintoista) Santuario immerso nella foresta dove i cervi vivono in libertà.

2 pensieri su “Kyoto, Osaka ed Il Monte Koya

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *